E' stato presentato questa mattina nel suggestivo scenario della chiesina di Santa Margherita ''Casatenovo Estate 2021'': un contenitore di iniziative che potranno ''riempire'' le settimane comprese fra i mesi di giugno e settembre, fungendo da supporto alle famiglie interessate e naturalmente ai più giovani. Un'offerta per tutti i gusti: dal centro estivo gestito dal Comune, all'oratorio feriale al grido di Hurrà!, passando per il Summer Camp dell'Usd Casatese, il Casatecamp di Casatesport, il Camp estivo del Gso San Giorgio il centro estivo di Spazio Bizzarro e il progetto teatrale ''Lo Spazio Pieno'' a Villa Mariani. E poi ancora il campeggio a Santa Caterina Valfurva proposto dalla pastorale giovanile, così come il nuovo progetto Dalla Ghianda alla Quercia e infine Util'estate. Il tutto con la collaborazione di Fondazione comunitaria del Lecchese, rappresentata quest'oggi dalla presidente Maria Grazia Nasazzi.Un'esigenza emersa anche dalle parole di don Andrea Perego, responsabile della pastorale giovanile della comunità, che ha confermato le tante emergenze venute a galla in questi ultimi mesi. ''Il Covid non ha portato soltanto conseguenze a livello sanitario: è stata una catastrofe educativa globale'' ha detto il giovane sacerdote, rimarcando a più riprese la difficoltà relazionale e di conseguenza la necessità di puntare sul ruolo dell'educazione. ''Il centro estivo proposto lo scorso anno è stata un'esperienza importante che ci ha consentito di mettere insieme risorse e di confrontarci. Dobbiamo proseguire su questa strada, come ci invita a fare anche Papa Francesco. Serve una costante attenzione educativa''.

About the Author

By admin_gso / Administrator, bbp_keymaster on Mag 14, 2021

GIVE A REPLY